Annunci

Creare un’offerta: Come ti scelgo la promozione

Creare un’offerta può sembrare un’operazione banale. Ti scelgo un prodotto, ti applico uno sconto, ed ecco la mia offerta. Sembra facile, ma questa di sicuro è la peggiore offerta che si può creare. Perchè incide tantissimo con i nostri utili aziendali. Diminuendo il prezzo di vendita, diminuiscono gli utili. E non dimentichiamolo: le aziende vivono di utili e non di fatturato. Questa è stata la più grande lezione dell’11 Settembre. Ma del resto qualsiasi persona intelligente lo sapeva, anche senza bisogno di provare crisi in borsa. Soltanto che quando tutti si muovono in un senso, questo diventa “senso unico”. Tantissime aziende hanno chiuso dopo quella data, anche se non coinvolte in quello specifico meccanismo, avevano in realtà esposizioni bancarie consistenti ed impareggiabili. E siccome in crisi è entrato proprio il sistema bancario, automaticamente loro sono annegate nel loro meccanismo di fatturato a tutti i costi. Si, è proprio il caso di dire “a tutti i costi”.

 

Creare un'offerta

 

Del resto questo non è l’unico sistema per mettere in offerta un prodotto. Volete qualche esempio? Bene: E’ possibile fare una promo a valore. Sconto del 10% per fatturati superiori a 100,oo Euro (calcolando opportunamente lo sconto per fatturato). Poi esistono ulteriori modalità: Spedizione gratuita (la più gettonata), Ed ancora: Sconti quantità. Insomma non voglio insegnare nulla a nessuno, ma il mestiere del venditore non è poi così complesso. Come tutte le attività del mondo richiede esperienza. Creare un’offerta non è complicato quindi, ma nasconde insidie e problematiche per nulla secondarie. Se poi lo scenario in cui l’azienda si trova ad operare è quello di crisi economica, le cose si complicano.

Annunci

Lascia un commento