Pubblicità

Category Archive Pubblicità

Coupon

10 Consigli su come usare i coupon per promuovere la tua attività

I coupon sono un espediente ottimo per attirare nuovi clienti e far conoscere la tua attività sul mercato. Inoltre, così puoi farti apprezzare, superando la barriera iniziale della diffidenza del consumatore che si affaccia al tuo business ed instaurando con lui un rapporto di fiducia. Attraverso i coupon puoi anche incentivare coloro che già sono tuoi clienti ad acquistare ulteriori prodotti o servizi oppure ad integrare i loro acquisti con aggiornamenti e altre novità interessanti.

I coupon si sono dimostrati strumenti di vendita estremamente efficaci che ti permettono di raggiungere un pubblico molto ampio per ogni tipo di offerta. Dato il loro carattere vantaggioso, i coupon promozionali hanno guadagnato notevole consenso e popolarità presso chi si occupa di marketing.

Il motivo principale del loro successo secondo gli inserzionisti è la loro assoluta ricezione ed il ricorso massiccio agli stessi da parte dei consumatori. In effetti, “Advertising Age”, una delle più autorevoli riviste americane dedicate al mondo della pubblicità, riporta che l’87% di tutti gli acquirenti utilizza coupon.

Recenti statistiche hanno evidenziato che il 90% di tutti gli utenti online giunge all’acquisto tramite coupon. E il 60% cerca attivamente i coupon.

Secondo gli esperti di marketing i vantaggi connessi ai coupon sono molteplici:

  • I coupon hanno l’effetto di espandere la tua area di mercato: si sa che i consumatori possono viaggiare anche molto lontano per sfruttare un prezioso coupon.
  • È comprovato che i consumatori preferiscono sospendere le consuete modalità di acquisto per trarre vantaggio da una buona offerta tramite coupon.
  • I coupon attirano nuovi clienti quando sono attivamente sul mercato per prodotti e servizi.
  • I coupon riattivano gli acquisti da parte dei vecchi clienti: quei clienti che sono stati attratti dal tuo concorrente ritornano a comprare da te se gli dai una buona ragione per farlo.
  • I coupon generano il traffico della tua attività commerciale o professionale che può tradursi in ulteriori acquisti di impulso.

Le aziende spesso dimenticano che la pubblicità attraverso coupon offre l’opportunità di generare ancora maggiori profitti attraverso la vendita di articoli correlati. Quando offri un “affare” speciale con un coupon per invitare un cliente a provare il tuo prodotto o il tuo servizio, ricordati che questo stesso cliente probabilmente finirà per comprare altri articoli che ti portano un margine di profitto completo.

A questo punto diventa facile capire perché la pubblicità tramite coupon sta investendo il mercato. L’impiego regolare di una buona strategia di couponing fornisce un flusso costante di nuovi clienti e lead di vendita di alta qualità.

Noi di Supporto Marketing abbiamo raccolto per te dieci consigli degli inserzionisti esperti per un coupon efficace.

10 Consigli su come usare i coupon per promuovere la tua attività:

1) Fai un’offerta solida

Qualunque offerta tu intenda presentare al pubblico, ricorda che gli sconti in percentuale funzionano solo se le percentuali di sconto sono alte e il valore del prodotto o del servizio è ben noto. Gli sconti con cifre in euro funzionano meglio.

Puoi offrire dei premi: per una presentazione, per un ordine di prova, per un abbonamento, per una dimostrazione, per  l’indicazione del riferimento di un nuovo cliente, per un ordine che ammonta ad una cifra determinata o superiore a quella cifra, ecc. Puoi anche offrire informazioni gratuite: opuscolo gratuito, brochure gratuita, campioni gratuiti, prova gratuita, consulenza gratuita, ecc.

2) Usa titoli in grassetto, incisivi e specifici

Il titolo del tuo annuncio è fondamentale per catturare l’attenzione dell’utente, perciò deve essere leggibile e chiaro. Inoltre, quanto più è specifico tanto più è funzionale a stimolarne la sua curiosità. Generalmente l’uso di numeri precisi o di percentuali  dà maggiore credibilità alla tua offerta.

3) Inserisci le illustrazioni nel tuo coupon

Le illustrazioni sono molto efficaci perché ti permettono di mostrare il tuo prodotto durante l’uso. Le immagini migliorano l’affidabilità del tuo prodotto o servizio, ti aiutano a farne comprendere i benefici correlati e stimolano il desiderio di acquisto.

4) Usa il tuo logo

L’impiego del tuo logo crea identità aziendale, migliora la tua immagine, dà credibilità alla tua offerta e aumenta la risposta del pubblico.

5) Evidenzia i vantaggi della tua proposta

Evita di soffermarti sulla descrizione del tuo prodotto o del tuo servizio. Metti in mostra i vantaggi connessi alla tua proposta: risparmio di tempo, risparmio di denaro, aumento dei profitti, benessere, miglioramento della qualità di vita, salute, aumento del reddito, comfort.

Il tuo cliente è interessato solo a ciò che puoi fare per lui o per lei. Il tuo cliente acquista unicamente i vantaggi di utilizzo del tuo prodotto o servizio.

6) Usa le parole magiche

Le parole hanno solitamente un significato denotativo che corrisponde alla definizione da vocabolario e possono avere un significato connotativo, psicologico, ovvero possono avere il potere di attivare nella mente di chi legge o di chi ascolta delle immagini e di suscitare delle emozioni. Ci sono parole “magiche”, fortemente evocative, che vengono per questo usate di più nel marketing: gratis, nuovo, risparmiare, garanzia, soldi, facile, comprovato, passione, risultato, scoperta, veloce, profitto.

7) Aggiungi sempre gli articoli correlati alla tua offerta

Suggerisci ogni volta degli articoli correlati alla tua offerta. Ad esempio, puoi indicare le funzionalità e i vantaggi aggiuntivi di un articolo correlato con un prezzo più elevato e quindi mostrare al cliente in che modo queste caratteristiche possono rendere la sua vita più facile, più sicura, ecc.

8) Pianifica il posizionamento dei tuoi articoli

Gli acquisti “impulsivi” aumentano notevolmente se riesci a mostrare al tuo cliente più prodotti grazie ad un posizionamento pianificato degli “articoli in vendita”. Il posizionamento degli articoli è fondamentale sia nella tua vetrina online che nel tuo store fisico.

9) Cattura i tuoi clienti

I contatti che vanno a formare la tua lista clienti sono l’elemento principale del tuo marketing. Assicurati sempre di farti rilasciare da chi acquista i seguenti dati: nome, indirizzo email ed eventualmente numero di telefono. Sviluppa una mailing list interna per l’utilizzo del marketing diretto. Il tuo elenco clienti rappresenta la tua risorsa più importante. Il tuo più grande potenziale di vendite e profitti risiede nel database dei clienti. Ignorare questo potenziale è un errore.

10) Non fermarti dopo la vendita

Programma un flusso di email di follow-up continuo per la tua lista clienti. Puoi utilizzare nuovi cataloghi, opuscoli di nuovi prodotti, volantini di vendita speciali, vendite e sconti preferenziali per i clienti, eventi di apprezzamento dei clienti, o altri coupon. Fai in modo che i tuoi clienti tornino a comprare da te.

Se hai trovato questo articolo interessante, scrivi un commento con le tue considerazioni, potrebbe essere un ottimo spunto per chi legge! Se credi che i nostri consigli possano esserti di aiuto, puoi iscriverti al nostro portale sulla pagina registrati per restare sempre aggiornato.

Giornalista, Web Editor e Copywriter. Mi appassiona ogni forma di comunicazione, in particolare nel contesto pubblicitario, con speciale interesse per lo studio dei linguaggi dei media digitali e del social web. Sono formatore esperta di Web Content Marketing e strategie di Marketing.

Persuasione

Persuasione: 12 Consigli facili per essere convincente

Tutte le volte che qualcuno ti dice di conoscere il segreto per avere successo nella vendita apri bene le orecchie e preparati all’ascolto, ma sii consapevole che la verità è che non esiste alcun segreto assoluto per vendere.

Riuscire ad aumentare in modo esponenziale le proprie vendite è il frutto di duro lavoro, il risultato della costruzione di una fitta rete di contatti, il prodotto di dedizione al miglioramento delle proprie capacità di comunicazione e di conoscenza delle tecniche più avanzate di persuasione.

Ti domandi com’è possibile che alcune persone siano così incredibilmente persuasive? Se tutti siamo in grado di usare queste abilità?

Attenzione, voglio precisare che persuasione non significa coercizione. La persuasione è un modo per cambiare l’atteggiamento di qualcuno senza violenza.

Studiando il profilo dei migliori leader politici, dei manager aziendali di successo e dei più influenti esponenti spirituali, noi di Supporto Marketing abbiamo raccolto dodici lezioni che possono servirti ad essere più convincente.

12 Consigli facili per essere persuasivo:

1) Sfrutta il principio della Reciprocità

Siamo individui equilibrati e l’idea di ricevere un dono gratuito comporta un senso di disagio nella maggior parte delle persone. Quando qualcuno fa qualcosa per te, ti senti costretto a fare qualcosa per ricambiargli il favore.

Ancora più importante, puoi sfruttare in modo sproporzionato la reciprocità a tuo favore. Fornendo piccoli gesti di attenzione, puoi ottenere di più in cambio che gli altri saranno lieti di offrirti. Su questo primo fondamentale pilastro della persuasione ti consigliamo di leggere “Persuasione” di Robert Cialdini.

2) Persisti

La persona che è disposta a continuare a chiedere ciò che vuole e continua nella sua direzione è in ultima analisi la più persuasiva. Il modo in cui tante figure storiche hanno infine persuaso le masse è stato mostrarsi persistenti nei loro sforzi e coerenti nel loro messaggio.

Considera che Abraham Lincoln ha fallito in numerosi affari e ha perso otto distinte elezioni prima di essere eletto presidente degli Stati Uniti.

3) Sprigiona simpatia

Siamo tutti colpiti in modo positivo dai complimenti sinceri e siamo più inclini a dare fiducia alle persone che ci provocano buoni sentimenti. Tendiamo a fidarci delle persone simpatiche ed anche l’aspetto estetico gioca la sua parte.

4) Non deludere le aspettative altrui

Sai gestire le aspettative di chi ti circonda? L’amministratore delegato che promette un aumento del 20% delle vendite e fornisce un aumento del 30% è ricompensato, mentre il medesimo CEO che promette un aumento del 40% e fornisce il 35% viene punito. Non esagerare ingenerando false aspettative negli altri, questo atteggiamento alla lunga è senz’altro controproducente.

5) Fai leva sulla scarsità

Oltre a ciò che è necessario per sopravvivere, quasi tutto ha valore su una scala relativa. Vogliamo cose perché altre persone vogliono queste cose. Se vuoi che qualcuno voglia ciò che hai, devi rendere ricercato quell’oggetto.

6) Crea urgenza

Devi essere in grado di instillare un senso di urgenza nelle persone affinché vogliano agire immediatamente. Se non siamo abbastanza motivati ​​per volere qualcosa in questo momento, è improbabile che troveremo la motivazione in futuro. Dobbiamo persuadere la gente nel presente e l’urgenza è la nostra arma più preziosa.

7) Non temere il giudizio degli altri

A volte il modo più efficace per convincere qualcuno è raccontare esperienze personali o formulare opinioni che nessun altro è disposto a dire. Le dure verità possono riguardare anche gli eventi più penetranti e significativi della nostra vita. Non avere paura del giudizio di pubblico e spesso le risposte degli altri ti sorprenderanno.

8) Impara a trasferire energia

Alcune persone assorbono la nostra energia, mentre altre ce la infondono. Le persone più persuasive sanno trasferire le proprie energie agli altri per motivarle e rinvigorirle. A volte puoi farlo semplicemente attraverso il contatto visivo, il tocco fisico, la risata, il pathos nelle risposte verbali o anche solo l’ascolto attivo.

9) Sii chiaro

L’arte della persuasione consiste nel semplificare ogni concetto al suo nucleo essenziale e comunicare agli altri ciò che a loro davvero interessa.

10) Essere preparato ti dà un vantaggio

La preparazione meticolosa consente una persuasione efficace. Ad esempio, puoi migliorare drasticamente le tue probabilità di essere selezionato al colloquio di lavoro se sei pienamente esperto dei prodotti, dei servizi e dell’attività che svolge l’azienda che intende assumere.

11) Gestisci lo stress

Nessuno è più efficace quando va “in tilt“. Se si verifica una situazione di forte stress e di tensione, devi riuscire a rimanere calmo, gestendo lo stress e le tue emozioni. Nei periodi di crisi può accadere di perdere il controllo e di rivolgersi ad altri per farsi guidare in quei difficili momenti.

12) Infondi certezze

Non esiste alcuna qualità rassicurante, inebriante e attraente come la certezza. La persona che infonde un senso di certezza negli altri risulterà sempre convincente. Se davvero credi in quello che fai, sarai sempre in grado di persuadere gli altri a fare ciò che è giusto per loro e nel loro interesse, ottenendo ciò che vuoi in cambio.

Se l’articolo ti è piaciuto, lascia un commento oppure iscriviti al nostro portale sulla pagina Registrati  per saperne di più. Puoi anche seguire i nostri aggiornamenti su Supporto Marketing.

Giornalista, Web Editor e Copywriter. Mi appassiona ogni forma di comunicazione, in particolare nel contesto pubblicitario, con speciale interesse per lo studio dei linguaggi dei media digitali e del social web. Sono formatore esperta di Web Content Marketing e strategie di Marketing.

branding

7 Strategie di Social Media Marketing per potenziare il tuo business

I social media sono fondamentali per il successo della tua strategia di marketing digitale e per chiunque fa business online.

Nonostante ciò sia ben noto a tutti, le aziende e i professionisti di ogni settore non stanno sfruttando questo strumento al massimo delle sue potenzialità.

Sebbene il numero di “segue”, di “mi piace” e di “condivisioni” sia un dato importante, la credibilità di un brand si fonda su molto altro ancora. Oggi l’uso dei social media richiede un insieme unico di competenze per rispondere appieno alle esigenze connesse al proprio target di mercato.

Per aiutarti abbiamo messo insieme sette strategie di social media marketing che puoi iniziare ad attuare online che tu sia un giovane imprenditore o un’azienda affermata.

7 Strategie di Social Media Marketing per potenziare il tuo business:

Pianifica la tua strategia di content marketing

La qualità dei contenuti come sai è la chiave del successo nel marketing e questo vale anche per Internet. Uno strumento fondamentale per la pianificazione della pubblicazione sui social dei contenuti è la redazione di un calendario editoriale dove stabilire la frequenza corretta dei post e la rispondenza degli stessi ad obiettivi specifici (engagement, leads, ecc).

Contenuti in chiave SEO di alta qualità insieme a quanto sopra ti aiutano attirare i clienti giusti al momento giusto. Assicurati poi di creare campagne e contest con gli hashtag rilevanti insieme al tuo contenuto ottimizzato e completo.

Alimenta la tua community digitale

Sebbene i “follower” siano importanti, non sono l’unico indice di successo sui social media. Devi mostrare al pubblico che non sei un robot. Aggiungi personalità ai tuoi post giocando con l’ironia e le emozioni.

Evita di essere ridondante o ripetitivo sui social, se i tuoi clienti vedono lo stesso tipo di post più e più volte, perdono naturalmente interesse.

Rendi interattive le tue comunicazioni:

  • Fai domande al pubblico.
  • Raccogli opinioni su determinate questioni.
  • Condividi informazioni che arricchiscono gli utenti piuttosto che semplici informazioni sui tuoi prodotti o servizi.

Usa una strategia diversificata di contenuti

Le persone rispondono a belle immagini, video divertenti e anche ai podcast interessanti una volta ogni tanto. Le tue pagine social diventano noiose se tutto ciò che pubblichi e condividi è in formato di testo, quindi assicurati di usare regolarmente ciascuno di questi tipo di file per mantenere viva l’attenzione del tuo pubblico. Questo è anche un ottimo modo per aggiungere un tocco di personalità al tuo brand.

Sfrutta i sostenitori del tuo brand

Il tuo miglior strumento promozionale sono le persone che amano il tuo brand, che mostrano di apprezzare la tua attività sui social. Invece di limitarti a concentrare tutti i tuoi sforzi sulla ricerca di nuovi clienti, lavora proattivamente sulla tua fanbase.

Oltre ai tuoi attuali clienti, puoi anche impiegare i tuoi dipendenti come ambasciatori del tuo brand. Per fare ciò assicurati di:

  • Creare linee guida sui social media specifiche per il tuo brand.
  • Informare i tuoi sostenitori delle migliori pratiche sui social media.
  • Tracciare andamento delle campagne social per individuare le aree di miglioramento e quelle che stanno andando bene.

Crea profili sui canali rilevanti

Oggi si crede erroneamente che “esserci” su tutte le piattaforme social sia un vantaggio e perciò molti creano profili su tutti i canali social disponibili con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di persone possibile.

Sfortunatamente così facendo non raggiungerai il pubblico di destinazione prescelto. Di conseguenza, è fondamentale guardare i tuoi acquirenti quali canali social utilizzano.

La scelta dei social network su cui investire dipende da tre fattori molto importanti:

  • Dove i tuoi potenziali clienti sono più presenti (utilizzo, gruppi, ecc.).
  • Dove i tuoi potenziali clienti sono più attivi.
  • Dove i tuoi potenziali clienti rispondono maggiormente agli annunci (test richiesti).

Esegui campagne multicanale

Per coinvolgere ulteriormente i tuoi destinatari, esegui campagne multicanale su tutti i tuoi canali social.

Per distinguerti dalla concorrenza aggiungi una componente emotiva alle tue campagne sui social media in modo che il tuo pubblico possa interessarsi alla tua causa.

Per realizzare un’efficace campagna multicanale:

  • Racconta una storia avvincente.
  • Collegati a una pagina di destinazione specifica che fornirà al tuo pubblico maggiori informazioni sulla tua campagna.
  • Scegli un nome unico e memorabile e accompagnalo ad hashtag rilevanti.

Usa lo strumento “diretta”

Sì, i tuoi contenuti racconteranno la storia del tuo brand nel suo insieme, ma perché non condividere con il pubblico ciò che accade nella tua azienda in tempo reale?

Facebook e Instagram, tra le altre piattaforme, hanno creato le proprie funzionalità di live streaming, uno strumento che non è ancora utilizzato al massimo nemmeno dalle grandi aziende. Per assicurarti un vantaggio competitivo, inizia a utilizzare queste funzionalità dal vivo prima tu.

Le dirette sono un ottimo modo per:

  • Mostrare al pubblico il volto umano della tua azienda.
  • Coinvolgere e ispirare i tuoi clienti.
  • Creare contenuti condivisibili e memorabili.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento oppure iscriviti al nostro portale sulla pagina Registrati per restare aggiornato su tutte le nostre iniziative. Puoi anche seguirci sulla pagina Supporto Marketing.

Giornalista, Web Editor e Copywriter. Mi appassiona ogni forma di comunicazione, in particolare nel contesto pubblicitario, con speciale interesse per lo studio dei linguaggi dei media digitali e del social web. Sono formatore esperta di Web Content Marketing e strategie di Marketing.

Content Marketing

Content Marketing: 10 Consigli degli esperti per il Copy efficace

Seth Godin, influente marketer americano, ha detto: “Il content marketing è l’unico marketing rimasto”.

Questa frase è sicuramente provocatoria e volutamente ad effetto, ma induce una riflessione: è possibile fare marketing senza i contenuti? Esiste marketing senza content marketing?

Cos’è il Content Marketing?

Il content marketing è quel marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di monetizzare un sito web. Queste informazioni possono essere esposte in una varietà di formati (testi, immagini, video, e-book, casi studio, infografiche, podcast, ecc).

Grazie ai contenuti è possibile monetizzare di più su Internet. I contenuti fanno la differenza e la misura del valore degli stessi è data dalla utilità delle informazioni condivise. L’utente che naviga in rete è stimolato da centinaia di messaggi al giorno e va a caccia di novità, aggiornamenti veri, approfondimenti.

Pubblicare contenuti di qualità che accrescano il valore delle persone in termini di esperienza e di conoscenza per generare traffico in target sul sito, per attirare potenziali clienti e convertire quelle visite in vendite è un’esigenza costante per chi lavora sul web.

Purtroppo però è difficile essere sempre originali e produrre continuamente copy efficaci.

Per aiutarti ad evitare l’esaurimento, superare i tuoi eventuali momenti di “blocco” e farti ottenere più risultati ti offriamo dieci consigli degli esperti professionisti della comunicazione per il copy perfetto.

Content Marketing: 10 Consigli degli esperti per il copy efficace

1) La pubblicità parte dalla ricerca

Tutti i grandi copywriter e pubblicitari conoscono bene l’importanza della ricerca. Lo stesso David Ogilvy, il padre della pubblicità, nel libro “La Pubblicità”  formulando 13 previsioni che avrebbero interessato il settore negli anni a venire ha sostenuto che la pubblicità avrebbe contenuto più informazioni e meno aria fritta.

Gary Bencivenga, allievo di Ogilvy e leggendario copywriter, ha dichiarato:

“I migliori copywriter sono i più tenaci ricercatori. Come i minatori scavano fino a quando non sono carichi di minerale prezioso..

La ricerca è la cura infallibile per il blocco dello scrittore “.

Più informazioni riesci a reperire, più possibilità hai di interessare e stimolare il tuo pubblico.

2) Caccia fuori la tua personalità

Ogni autore ed ogni brand ha la sua voce, il suo stile e la sua proposta unica di vendita (USP).

Ogilvy sapeva che costruire una “personalità fortemente definita” è il modo migliore (e talvolta l’unico modo) per distinguersi dalla concorrenza e guadagnare una quota di mercato più grande.

Prima di pubblicare qualsiasi cosa, assicurati chiaramente di evidenziare la personalità del tuo brand nonché di mettere in luce le esigenze e i desideri del tuo target di destinazione.

3) Scrivi un titolo potente

Il titolo deve catturare l’attenzione dell’utente in rete perciò deve annunciarsi come un colpo di fucile.

Se il titolo non funziona, il tuo copy ha ben poche possibilità di riuscita. Quando produci un nuovo contenuto elabora sempre più di un titolo e poi leggi ciascuno ad alta voce. Infine, scegli quello che ti suscita un’emozione più intensa.

Ricorda che il titolo deve essere breve e soprattutto molto chiaro, evita frasi complesse. Prospetta sempre un beneficio oppure offri una soluzione.

John Caples: “I titoli migliori sono quelli che richiamano vantaggi per il lettore”.

Eugene Schwartz: “Parlami di ciò che il tuo prodotto fa (non di ciò che è) e dimostra questo”.

Bob Bly: “Praticamente tutti i pezzi di copy di successo discutono di vantaggi”.

4) Rendi il tuo Copy visivamente attraente

L’inserzionista Leo Burnett ha sviluppato semplici icone per simboleggiare i vantaggi e il valore dei prodotti. Una delle sue regole di copywriting era quella di “rendere l’inserzione invitante da guardare” poiché se l’annuncio non è innanzitutto attraente per l’occhio, nessuno lo leggerà.

Ciò è ancora più valido oggi che l’inondazione di contenuti sul web sommerge gli utenti in rete. Per rendere il testo visivamente attraente devi fare attenzione al font adoperato, alla dimensione dei caratteri, allo stile, alla lunghezza dei paragrafi, ecc. Ricorda di aggiungere un’immagine evocativa.

Se il tuo contenuto non ha ciò che David Garfinkel chiama “appeal per gli occhi”, non verrà letto e condiviso.

5) Segui precisi e chiari obiettivi

La cura del content marketing è fondamentale ma deve avere una strategia alla base. Delinea qual è il tuo obiettivo (traffico, conversioni, interazioni, ecc.) e perseguilo.

Avere una grande libreria di contenuti può essere incredibilmente utile, ma solo se ogni pezzo ha uno scopo e si adatta al piano generale.

David Ogilvy ha anche detto: “Nel mondo moderno del business è inutile essere un pensatore creativo e originale, a meno che non sia anche possibile vendere ciò che crei”. Il contenuto intelligente fine a se stesso non produce alcun beneficio. Assicurati che i tuoi contenuti intrattengano il pubblico, incoraggino la fiducia e spingano soprattutto le vendite.

6) Vai controcorrente

David Ogilvy ha dichiarato: “Il talento, credo, è molto probabile che si trovi tra i non conformisti, i dissidenti e i ribelli”.

Sperimenta ciò che è diverso e nuovo perché potrebbe avere successo. Stringi relazioni con i non conformisti, coi dissidenti e con i ribelli nel tuo campo e vedi quali grandi idee potrebbero scaturire. Sblocca il tuo flusso di pensiero razionale e consenti al tuo subconscio di creare connessioni tra le idee.

7) Usa il linguaggio del tuo destinatario

Parlare usando il linguaggio proprio del tuo cliente ideale ti aiuta a farti conoscere e a conquistare velocemente la sua fiducia perché si riconosce nelle tue parole. Ciò ti aiuta a costruire relazioni e a risultare più persuasivo.

Revisiona più volte il tuo contenuto e assicurati che tutto suoni come pensano i tuoi clienti. Mettiti nei loro panni. Non solo il tuo copy sarà migliore grazie a questo esercizio, ma uscendo dal tuo modo di pensare puoi avere nuove idee e trovare nuovi spunti.

8) Provoca emozioni

Il trucco per infondere emozioni attraverso i tuoi contenuti è porti una semplice domanda prima di iniziare qualsiasi stesura: “Qual è il desiderio più profondo del mio prospect adesso?”

Sono tanti i bisogni e gli stati d’animo sui quali puoi fare leva, ma ricorda che le fondamentali emozioni universali – le più forti non governate dal pensiero razionale – sono sette:

1) Paura;

2) Tristezza;

3) Gioia;

4) Disprezzo;

5) Disgusto;

6) Sorpresa;

7) Rabbia;

9) Costruisci la tua credibilità

Un altro copywriter di grande successo, Steve Slaunwhite , ha dichiarato: “Durante la mia esperienza ho appreso che la chiave principale della persuasione è questa: comunicare fiducia. Se lo fai bene, hai la possibilità di impegnare e di convincere il lettore. Se non lo fai bene, tuttavia, nessuna quantità di fantasiose tecniche di copywriting ti salverà “.

È possibile costruire credibilità citando quali credenziali:

  • Garanzie e norme sulla privacy;
  • Testimonianze e dati sul tuo track record;
  • Anni di attività e di esperienza;
  • Innovazioni e premi;
  • Pubblicazioni;
  • Appartenenza ad ordini professionali;
  • Sigilli di approvazione;
  • Risultati e stime numeriche;
  • Copertura mediatica;

10) Invita continuamente all’azione

Chiedi continuamente al destinatario di fare qualcosa, il tuo contenuto deve essere permeato da un tono esortativo. Tutti i tuoi copy, dai post alle email, dagli aggiornamenti social alle pagine di destinazione, devono incitare il destinatario a compiere un’azione specifica. Chiudi sempre con una chiamata all’azione (CTA). Per ottenere il massimo dal tuo CTA, assicurati di:

  • Rivolgerti direttamente al tuo potenziale acquirente;
  • Offrire valore;
  • Rispondere concretamente alle esigenze del tuo cliente;
  • Rimarcare il beneficio connesso alla tua proposta oppure il tuo pilota emotivo più importante;

Se l’articolo ti è piaciuto, lascia un commento oppure iscriviti al nostro portale sulla pagina Registrati  per saperne di più. Puoi anche seguire i nostri aggiornamenti su Supporto Marketing.

 

Giornalista, Web Editor e Copywriter. Mi appassiona ogni forma di comunicazione, in particolare nel contesto pubblicitario, con speciale interesse per lo studio dei linguaggi dei media digitali e del social web. Sono formatore esperta di Web Content Marketing e strategie di Marketing.

x
Login