3 Consigli per essere “differente” sul mercato

essere differente

3 Consigli per essere “differente” sul mercato

 

Innovazione, sperimentazione e coraggio per essere competitivo.

Hai paura che la tua azienda possa sprofondare a causa della concorrenza?

Intendi fondare una startup e ti piacerebbe sapere come riuscire a darle un’identità distintiva?

“Differente” , il libro di Youngme Moon, contiene le risposte che stai cercando.

L’autore è uno dei massimi esperti di strategie innovative di marketing e si rivolge a tutte quelle aziende che vogliono differenziarsi sul mercato. Farlo può essere rischioso, sono necessari impegno e creatività, accompagnati da un’incessante sperimentazione, eppure i risultati assicurano successo e soddisfazioni.

Youngme Moon lo dimostra chiaramente nel suo manuale: lasciati guidare attraverso un percorso che parte dall’analisi delle regole del mercato fino a giungere a ribaltarle e sovvertirle.

Tre sono gli snodi principali di questa avventura, al termine della quale sarai perfettamente in grado di dar vita a un brand innovativo, espressione solo delle tue idee e delle tue inclinazioni, perché vinci se sei “differente“.

3 Consigli per essere “differente” sul mercato:

1) Attento al consumatore

Il mondo della concorrenza non è così vario come sembra, spesso assume l’aspetto di un vero e proprio gregge. Infatti, quando una categoria merceologica riesce ad affermarsi, immediatamente le aziende come buone pecorelle convergono verso lo stesso obiettivo e danno vita a quella che Youngme Moon chiama “omogeneità eterogenea”.

L’istinto del gregge porta a frenare l’inventiva e l’unico cambiamento preso in considerazione è il perfezionamento del prodotto preesistente: un miglioramento e un progresso solo apparente che non ripaga con una reale crescita sul mercato.

Le aziende assorbite dalla logica del gregge perdono di vista il consumatore e questo è un errore che si paga caro, soprattutto oggi che le pratiche di consumo sono diventate quasi sinonimo di identità.

2) Vai controcorrente

Per un’azienda la carta vincente da giocare è la fuga dalla concorrenza. Questo vuol dire andare controcorrente e prendere una direzione nuova e originale, senza farsi soffocare dal grigiore dell’uniformità; se l’idea è buona e si hanno le competenze e le capacità di promuoverla nel modo giusto il rischio sarà ripagato perché è solo questa la strada del vero successo.

Farlo è semplice lasciando aperte le porte all’immaginazione e soprattutto ponendo al centro dell’attenzione il cliente e le sue esigenze. Offrire una realtà alternativa in grado di superare le sue aspettative e di dar voce a bisogni inespressi ti offrirà la chiave per conquistare la sua fiducia, la sua affezione e la sua fedeltà nel tempo.

3 Eccezioni alla regola generale:

La storia del marketing moderno ci offre alcuni esempi di eccezioni vincenti alla regola generale che  Youngme Moon ripropone come modelli da seguire.

Ecco le 3 tipologie di brand che possono condurti al successo:

a) Il brand dal posizionamento capovolto: si tratta di un brand che decide di sottrarsi ai trend di espansione all’interno di una specifica categoria ormai ipermatura; infatti, il continuo progresso e miglioramento può inaspettatamente rivelarsi controproducente. Non aver paura di andare controcorrente, snellendo la tua offerta eliminando gli elementi superflui: a vincere sono la chiarezza e la semplicità.

Un esempio lampante è la nascita di Google: la sua pagina spoglia e, per questo, essenziale e pulita gli ha permesso di lasciare indietro tutti gli altri motori di ricerca, sovraffollati di elementi.

b) Il brand defezionista: questa tipologia di brand non nuota controcorrente, ma si spinge oltre, allargando i confini della categoria. Per dar vita a un brand defezionista basta mantenere una parte dell’idea originale e ad aggiungere novità per dar luogo a qualcosa che sia percepito come diverso, modificando anche la percezione del consumatore e il suo atteggiamento.

Un esempio? AIBO di Sony, un robot domestico con l’aspetto di un cucciolo. Il dispositivo si allontanava dall’archetipo del robot per richiamare alla mente dei consumatori quello di animale, spingendoli a perdonare i suoi difetti e le sue mancanze.

c) Il brand ostile: è un brand che non ha paura di nulla; si presenta al pubblico con tutti i suoi difetti, non scende a compromessi, non segue le tendenze del momento, sfida e seleziona il suo pubblico. Acquistare un brand ostile significa differenziarsi e compiere una scelta che parla di sé, lasciando emergere la propria personalità. Offri con coraggio al tuo pubblico il mezzo per fuoriuscire dal mare dell’anonimato e dell’indifferenza, il rischio paga.

3) Sii differente nel modo giusto

L’unico modo vincente per essere “differente”: l’allontanamento dalla media deve essere pieno di significato e parlare al pubblico, toccandolo nel profondo. Ci vuole impegno nei confronti del cambiamento che deve essere in primo luogo concettuale, perché rinnovamento non significa necessariamente innovazione, l’importante è parlare e rispecchiare l’essere umano con le sue contraddizioni.

Punta all’eccezione, ricordando, come dice Youngme Moon, che questa nasce dall’ascolto, dall’osservazione, dall’assimilazione e dal rispetto per arrivare alla totale comprensione dell’altro.

Il valore aggiunto del testo che lo rende prezioso è la capacità di spiegare concetti fondamentali del business e del posizionamento del brand con un linguaggio accessibile a tutti ed attraverso una prospettiva inedita.

Se hai trovato interessante l’articolo e vuoi approfondire queste tematiche, registrati sul sito per ricevere aggiornamenti e altri consigli, oppure segui il nostro profilo Twitter Supporto Marketing.

Comments

  • Anita Sousa M. | Ott 26,2017

    Hi Supporto,

    I saw you tweeting about marketing and thought you might be interested in my new plugin WP Tag Machine and just for $4.

    With WP Tag Machine you can 100s of Top Google Rankings Without Building Any Backlinks…

    See how it works: https://goo.gl/ZjvrTN

    Keep making great stuff!

  • Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







    x
    Login